Nel cielo nebbioso di un'alba tipicamente invernale, come spauritifantasmi, gli antichi pioppi del fiume, immobili e muti. Vestiti di neve e di gelo sembrano morti, così soli. 

Ma al sorgere del sole, d'incanto la campagna prende vita, in un contrasto formato dal cielo azzurro e dalla terra ancora avvolta nella grigia nebbia, che il freddo e la galaverna trasformano in un paesaggio spettrale.